Italplanet , aprile 2008

UN OGGETTO DI USO COMUNE CHE RIVIVE DI PROPRIA PERSONALITÀ – Da quello tridimensionale di Ugo La Pietra a quello “storico” di Gianfranco Farioli, fino a Jeeves, tavolo ideato per mangiare secondo natura.

…”Altra è la storia di Jeeves, non a caso battezzato col nome del maggiordomo per eccellenza creato dalla fantasia di P.G. Wodehouse: questo è un tavolo sul quale non solo si può, ma si deve mangiare……..

Suggerisce l’idea di un nutrimento armonicamente secondo natura, gustoso ed ecologico, sorridente. Il tavolo, dunque, un “essere” che il design italiano rende sempre “individuo”, che invita a confrontarsi e invitarsi reciprocamente nei propri mondi.”

Carla Venosta